SPACE1 entra nella Manufacturing Experience di Microsoft Italia

La nostra applicazione è stata inserita in un percorso esperienziale in cui le aziende possono testare con mano la Mixed Reality in ambito manifatturiero

16 luglio 2019 – All’interno del suo Technology Center di Milano, Microsoft ha inaugurato un nuovo luogo di formazione in cui, grazie alle applicazioni dei partner, le aziende e i professionisti possono vivere scenari d’innovazione, dall’Industry 4.0 all’Artificial Intelligence e comprendere il valore delle nuove tecnologie, per affrontare le sfide di uno dei settori più strategici dell’economia italiana.

La Manufacturing Experience è un percorso sviluppato per affrontare diversi aspetti: dalla previsione della domanda all’approvvigionamento delle materie prime, dalla gestione della produzione alla vendita del prodotto finito, dal suo monitoraggio tramite segnali telemetrici ai servizi di post-vendita, fino ad arrivare alla formazione dei nuovi assunti.

All’interno di esso è infatti possibile testare la fase di formazione dei tecnici di un impianto produttivo mediante SPACE1, App certificata già dal 2018 nel Microsoft Mixed Reality Partner Program e grazie alla quale è possibile imparare come si effettua la manutenzione di un macchinario con HoloLens. L’Extended Training di SPACE1 introduce una nuova dimensione nelle attività formative, mettendo a disposizione sessioni innovative, collaborative e sicure, garantendo alle aziende che lo implementano nei loro processi una riduzione dei costi di formazione e dei tempi di apprendimento, oltre che un aumento della soddisfazione da parte degli utilizzatori finali.

Lo spazio di Microsoft è accessibile alle imprese che vogliono vedere di persona e toccare con mano le più recenti innovazioni con cui la multinazionale americana intende supportare il Paese nel percorso di Trasformazione Digitale. L’obiettivo è permettere di vivere un’esperienza immersiva, che metta al centro il dato e lo tracci dall’inizio alla fine in totale sicurezza e su questo applichi l’AI per arricchirlo e far scaturire azioni tangibili e progetti concreti in grado di contribuire alla crescita del Paese.