NEWS

ITALGAS punta sul prodotto di Field Service Management di OverIT e sui dispositivi wearable HMT-1Z1 di RealWear

Il principale distributore italiano di gas velocizza il trasferimento della conoscenza ai lavoratori meno esperti, a vantaggio di operatività e sicurezza

Grazie alla soluzione di Field Service Management realizzata da OverIT e installata sui dispositivi HMT-1Z1 di Realwear, nativamente progettati per operare in totale sicurezza, Italgas raggiunge standard senza precedenti nella trasformazione digitale delle proprie operazioni.

In Italgas la distribuzione del gas è sempre andata di pari passo con la garanzia di una rete sicura, di un servizio senza interruzioni e di un sistema efficiente. Nell’ottica di elevare i propri livelli di qualità e sicurezza e rendere più efficiente il sistema di distribuzione, generando al contempo ricadute positive sull’ambiente, la terza più importante Utility europea ha investito in modo significativo nella digitalizzazione delle proprie operazioni.

I tecnici della nota Utility, che operano in campo svolgendo attività di manutenzione sulle infrastrutture del gas, si trovano spesso a dover gestire situazioni potenzialmente pericolose, che richiedono assistenza remota immediata e visualizzazione in tempo reale dei dati IoT su asset specifici. Al di là della mera gestione degli ordini di lavoro, alle squadre Italgas coinvolte in attività di Field Service è infatti richiesto di visualizzare informazioni e consultare documentazione tecnica durante lo svolgimento delle operazioni manuali.

Italgas afferma che la possibilità di operare a mani libere attraverso i sistemi a comando vocale, contribuisce a risolvere in modo sicuro problematiche complesse, evitando al contempo la necessità di interventi aggiuntivi e di costose interruzioni del servizio in aree proibite e con presenza di gas.

La società ha iniziato a sfruttare la schedulazione automatizzata degli ordini di lavoro nel 2004, aprendo di fatto la strada all’adozione di soluzioni per il Field Service Management che consentono agli operatori di bypassare le soste in azienda a inizio e fine turno, per ricevere la lista delle attività da svolgere e riconsegnare poi la documentazione cartacea relativa.

Il 2012 ha visto Italgas diventare una delle prime Utility ad affidarsi ai dispositivi consumer per la propria forza lavoro, nell’ottica di una gestione sempre più efficiente dei suoi quasi 82.000 chilometri di gasdotti e 7,6 milioni di asset. L’implementazione della soluzione per il Field Service Management di OverIT si è rivelata una mossa vincente, che ha spinto Italgas ad accettare una sfida ancora più ambiziosa: consentire agli operatori di svolgere le attività di manutenzione manuali in modalità “hands-free”, beneficiando delle funzionalità dell’applicazione su tablet. La Digital Factory di Italgas, il ramo aziendale dedicato all’innovazione, ha dunque sviluppato l’idea di utilizzare dei dispositivi Head-Mounted (HMD) in combinazione con la Realtà Assistita.

Allo stato attuale, questa soluzione così rivoluzionaria permette ai tecnici Italgas in campo di consultare documenti (schede tecniche, contenuti multimediali e lo storico relativo all’asset) mentre svolgono la manutenzione di uno specifico asset manualmente.

La raccolta dati tramite i comandi vocali porta a standard di efficienza fino a ora mai raggiunti, grazie alla possibilità di aggiornare le informazioni relative agli asset senza alcun input manuale.

Italgas si pone l’obiettivo di incrementare il numero degli operatori in campo che potranno contare su questa soluzione e di espanderne le funzionalità. L’azienda, inoltre, riconosce il ruolo cruciale del bagaglio di conoscenze degli operatori di lunga data: la spinta ad acquisirne le competenze e a trasmetterle sul campo agli operatori meno esperti, porta questa società a compiere un grande passo verso una straordinaria rivoluzione digitale.